Google News aggiorna l’algoritmo

di il 6 luglio 2005

in Google, Internazionali, Novità

Google News ItaliaGoogle prende le misure a quei siti di informazione che avevano approfittato del sistema di indicizzazione delle notizie e gli effetti si notano.

Come un lettore ci ha segnalato, nella home page di Google News Italia sono presenti oramai quasi solo eslusivamente notizie che hanno nel grappolo principale, in particolare i primi tre link, solo fonti di primo piano. In mancanza di tale requisito la notizia si mantiene nella parte bassa della categoria di riferimento e non appare nella home page.

Il fenomeno è in questo momento evidente nella sezione Scienze (e tecnologia) dove permangono una notizia di RaiNews24 del 3 luglio (relativa alla cometa bombardata) e una di Virgilio Notizie del 4 luglio (sui 43 milioni di dichiarazioni fiscali via internet).

L’effetto principale è il venir meno della visibilità per i siti minori. Un nuovo articolo di una testata minore non entra tra le prime tre notizie del grappolo di risultati aggregati da Google News, neanche se è più recente. Con il nuovo algoritmo Google sembra quindi voler favorire le testate più autorevoli a scapito di molte altre che, nella storia recente di Google News Italia, si erano avvantaggiate dell’aggregazione per acquisire traffico e visibilità, ma avevano anche favorito il pluralismo dell’informazione.

Un controllo delle edizioni internazionali di Google News sembra accreditare la tesi secondo la quale anche le altre si siano posizionate con l’algortimo attualmente in uso in Italia. Non possiamo sapere però se il cambiamento è avvenuto in contemporanea per le varie edizioni o se l’effetto generato da ieri nell’edizione italiana fosse già in essere da tempo sulle altre versioni di Google News.

Che si tratti della messa in opera della nuova tecnologia per la quale Google ha chiesto il brevetto internazionale poche settimane fa?

AGGIORNAMENTO 9/7 Conferme indirette arrivano da un altro sito.

Link: Google News Italia.


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

I commenti a questo post sono chiusi.

Post precedente:

Post successivo: