Usare Google come un proxy

di il 20 dicembre 2005 · 5 commenti

in Capire i motori, Curiosità, Google

Nella sezione del sito Oreilly dedicata agli hacks ho trovato un interessante tutorial realizzato da un italiano. Questo articolo spiega come è possibile usare il servizio di traduzioni di Google alla stregua di un proxy, in modo da aggirare eventuali filtri che bloccano l’accesso a determinati siti web.

La stringa da utilizzare è la seguente:

http://www.google.com/translate?langpair=en|en&u=www.sitoproibito.com

Nell’URL è stato usato il parametro en|en che in pratica non traduce la pagina ma è richiesto dal sistema, se desideriamo accedere ad una pagina italiana basterà utilizzare it|it

Provate a visitare Motoricerca attraverso questo sistema.

Tenete inoltre presente che collegandovi ad un sito in questa maniera il vostro IP resta comunque visibile.

Link: Google free proxy!


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

I commenti a questo post sono chiusi.

Post precedente:

Post successivo: