Filtrare e salvare le ricerche con Google Wave

di il 20 ottobre 2009

in Notizie

Post image for Filtrare e salvare le ricerche con Google Wave

with publicUna delle domande più ricorrenti dei nuovi utenti di Google Wave è come individuare le wave pubbliche alle quali poter partecipare. La risposta è molto semplice, basta digitare la stringa with:public o group:public@a.gwave.com nel campo di ricerca.

Per salvare tale ricerca è sufficiente cliccare sul pulsante “Save search” che si trova in fondo a destra della Wave inbox.

Se poi volete limitare la ricerca solo a quelle in italiano, potete aggiungere anche l’operatore lang:it.

Utilizzando invece l’operatore with:me è possibile vedere tutte le wave che sono dirette esplicitamente a voi (non quelle pubbliche quindi). Per vedere invece quelle che avete aggiornato voi usate l’operatore by:me.

Esistono inotre altri operatori come tag:nometag e has: per individuare le wave che contengono allegati. Quest’ultima va usata in questo modo: has:gadget per vedere le wave contenenti gadget, has:images per le wave contenenti immagini, has:files per le wave contenenti file allegati e has:attachment per mostrare le wave contenenti gadget, immagini o allegati.

E’ possibile usare i diversi operatori anche in modo combinato, ad esempio:

with:public has:gadget (per visualizzare le wave pubbliche contenenti gadget)

e

with:public -has:images (per visualizzare le wave pubbliche che non contengono immagini)

Nelle pagine di aiuto di Google Wave potete trovare la lista di tutti gli operatori utilizzabili.


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

I commenti a questo post sono chiusi.

Post precedente:

Post successivo: