Google Buzz, il social network di Google su Gmail

di il 9 febbraio 2010 · 2 commenti

in Novità

Google Buzz

Dopo le prime anticipazioni, Google ha presentato oggi Google Buzz. Si tratta di un nuovo servizio integrato all’interno di Gmail che consente di condividere foto, video, aggiornamenti di stato ed altri contenuti con i propri amici. Ecco un video di presentazione del servizio:

Al momento Buzz non è ancora disponibile su tutti gli account Gmail, ma Google è al lavoro per renderlo operativo per tutti gli utenti del servizio di posta elettronica.

Ogni elemento condiviso su Google Buzz può essere pubblico o visibile solo ad un ristretto numero di amici. E’ inoltre possibile connettere il proprio account ad altri servizi esterni come Picasa, Flickr, Google Reader e Twitter.

Con Buzz sarà impossibile perdere un aggiornamento, dato che questi verranno inviati direttamente nella propria casella email in tempo reale.

Sarà possibile seguire i post che riteniamo più interessanti e Buzz ci suggerirà quelli di altre persone che al momento non stiamo seguendo ma che ci potrebbero interessare. Attraverso un sistema di raccomandazioni e segnalazioni, l’algoritmo di Buzz permetterà di filtrare i contenuti che incontrano i nostri gusti, scartando gli altri.

Buzz è anche disponibile in versione mobile, in modo da poter condividere e leggere gli aggiornamenti degli altri anche quando siamo lontani dal PC.

Google Buzz viene inoltre visualizzato anche all’interno della pagina del proprio Google Profile, come è possibile vedere in questo esempio:

buzz-profile


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

1 maurogallinaro 19 febbraio 2010 alle 17:23

Salve a tutti…cosa ne pensate della politica di Google a riguardo? Per avere subito un db utenti consistente, all'accesso a Gmail seleziona in automatico gli amici e i follower e imposta di default il profilo come pubblico…in pratica, qualsiasi utente può accedere al tuo profilo e conoscere tutti i contatti con i quali si dialoga più di frequente! Poca chiarezza e trasparenza in questo servizio, che in ogni caso si propone come alternativa (e che alternativa) a Twitter e Friendfeed..

Thanks

http://www.blogremediation.blogspot.com

I commenti a questo post sono chiusi.

{ 1 trackback }

Post precedente:

Post successivo: