Le persone passano troppo poco tempo su Google+

di il 28 febbraio 2012 · 3 commenti

in Notizie

Deserto su Google+

Nonostante gli incredibili sforzi promozionali di Google, pare che in media gli utenti passino solo 3,3 minuti al mese su Google+.

Giusto per fare un confronto, a gennaio 2012 gli utenti di Facebook hanno trascorso in media 7,5 ore sul sito del social network, una differenza abissale rispetto ai dati fatti registrare dal social network di Google.

L’aspetto ancora più negativo per Google è il fatto che il tempo trascorso dagli utenti sul sito diminuisce mese dopo mese. Infatti a dicembre la media era di 4,8 minuti e a novembre era di 5,1 minuti.

Anche se Google si è vantata dei 90 milioni di iscritti a Google+ raggiunti in pochi mesi, pare però che il social network di Big G non riesca proprio a convincere le persone e sembra destinato a rimanere un fenomeno di nicchia.

Un recente studio condotto da Shareaholic inoltre ha dimostrato che altri social network come Pinterest, Youtube e Twitter generano molto più traffico sui siti rispetto a Google+. In pratica, se vuoi che nessuno veda i tuoi contenuti, condividili solo su Google+  ;)

Traffico referral dai social network

 

[Fonte: CNET News]

 


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

1 stefano solinas 28 febbraio 2012 alle 12:09

La chat è un widget collegato a gtalk ma scollegato dal resto del sito, non ci vedo tutti i miei contatti come su facebook ma solo quelli che ho invitato direttamente per mail. Inoltre non è chiaro cosa succeda se scrivo ad un utente offline.

Se invece voglio mandare un messaggio ad un utente l’unico modo che ho è scrivere un post condiviso solo con lui.

Non so come voi usiate facebook, ma senza queste 2 cose credo che sia poco più di un feed rss…

2 Tiziano Fogliata 28 febbraio 2012 alle 13:00

Infatti alla fine sembra più uno strumento per condividere contenuti che non un social network vero e proprio.

3 Luca Bove 28 febbraio 2012 alle 12:35

Già, questa ricerca non fa che confermate quello che si nota ad occhio…

nonostante abbia sconvolto la search per spingere GOOGLE+ ancora non c’è niente di valido.
Interessante il fatto che Pinterest “produca” più di Google+

I commenti a questo post sono chiusi.

Post precedente:

Post successivo: