Google raccoglie e mostra i buoni propositi per l’anno nuovo

di il 2 gennaio 2013 · commenta

in Curiosità

Ragazza che vuole perdere pesoAll’inizio di ogni anno, come è ormai tradizione, l’epifania non è solo quella del 6 gennaio ma anche quella che vede il manifestarsi di tutti i buoni propositi che ognuno di noi vorrebbe poi mantenere nei prossimi 12 mesi.

Se una volta probabilmente tali propositi venivano scritti e custoditi tra le pagine del proprio diario, ora vengono affidati ai social network.

Approfittando di questa tendenza alla condivisione sfrenata, Google ha pensato quindi di raccogliere i buoni propositi delle persone e aggregarli all’interno di una mappa.

L’esperimento, che fa parte di Google Zeitgeist, permette di leggere i buoni propositi di altri individui sparsi in ogni angolo del mondo.

Per superare le barriere linguistiche e rendere comprensibili i contributi di ogni partecipante, Google permette di tradurre nella propria lingua tutti i messaggi raccolti.

La mappa di Google che mostra i buoni propositi nel mondo

Per partecipare ed inserire il proprio proposito per l’anno nuovo, è sufficiente visitare la pagina la pagina di Google Zeitgeist dedicata ai buoni propositi ed inserire il proprio contributo.

 


Non vuoi perdere gli aggiornamenti di Motoricerca e ricevere anche preziosi ed utili consigli per ottimizzare il tuo sito? Iscriviti alla NEWSLETTER.

{ 0 commenti… aggiungine uno ora }

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

 

Post precedente:

Post successivo: